SERVIZI

servizi

Psicoterapia Individuale e di coppia

Il centro si occupa di prese in carico di utenti adulti, minori e di coppie in difficoltà. I pazienti, il più delle volte, si rivolgono a noi per via di “sintomi” (attacchi di panico, depressione, difficoltà coniugali ecc) e ci chiedono di ridurre ed eliminare in via definitiva questi sintomi. Spesso i pazienti arrivano in terapia dopo che per molti anni hanno combattuto, più o meno in solitudine, battaglie con i propri sintomi senza riuscire a venirne a capo. Una psicoterapia ha come finalità precisa la riduzione dei sintomi ma, in parallelo, ha come finalità precisa la promozione del cambiamento. Cambiamento vuol dire maggiore adattamento, ovvero acquisire modi nuovi, meno rigidi e più funzionali di essere nel mondo. La riduzione dei sintomi, nella realtà, non è altro che la conseguenza del cambiamento e dell'evoluzione globale della persona.

Spesso i pazienti ci chiedono quale sia la durata di una psicoterapia. Rispondere a questa domanda è sempre piuttosto difficile. Riprendiamo le parole espresse da Bruno Bara in un'intervista rilasciata all'associazione “Dentro un quadro” qualche tempo fa (http://www.dentrounquadro.it/interviste/intervista-a-bruno-bara). Alla domanda dell'intervistatore sulla possibilità o meno da parte del terapeuta di prevedere in fase iniziale quanto durerà una psicoterapia, la risposta di B. Bara è la seguente, che citiamo testualmente proprio perchè la condividiamo in toto: “No, non credo sia possibile! Dipende dalla persona, da com'è strutturata, da come il suo funzionamento si fonda su un'integrazione tra sensazioni corporee, emozioni e pensieri. E' sufficiente che ci siano screzi di disorganizzazione perchè il cambiamento diventi molto più difficile da ottenere e siano necessari anche anni di lavoro. Persone apparentemente molto in crisi però strutturate in modo solido, possono giovarsi di interventi brevi, anche 20-25 sedute. Interventi più brevi mi sembrano impossibili.” In altre parole, ogni percorso terapeutico è una storia a sé, spesso segue delle fasi e ha dei tempi assolutamente imprevedibili. Si può cercare di dare una stima di quanto ogni fase del percorso potrà durare, sulla base degli obiettivi che ci si è posti, ma difficilmente si potrà dare, all'inizio del lavoro, una stima attendibile di quanto l'intera terapia durerà.

Valutazione Psichiatrica

All'interno del Centro, diverse sono le figure professionali coinvolte nella cura del paziente. Il percorso psicoterapico svolto da psicologi psicoterapeuti è condotto in equipe con un medico psichiatra. La letteratura scientifica e i protocolli internazionali di cura di diversi disturbi suggeriscono che una buona terapia debba snodarsi su due versanti: psicoterapia e terapia medica o farmacologica. Spesso, lavorare su uno solo di questi fronti è solo parzialmente efficace e rischia di non risolvere fino in fondo i problemi. E' per questo che il centro sposa fortemente le linee guida internazionali in materia di terapia del disagio psichico e promuove un approccio integrato e di collaborazione costante e continua tra diverse figure professionali.

Supporto alla genitorialità

Il mestiere più bello e più difficile del mondo è quello del genitore. Da genitori oltre che da psicoterapeuti, lo sappiamo bene. Questo è vero in definitiva per tutti, anche in assenza di una situazione problematica in famiglia.

Avere a che fare con i nostri figli ci mette ineluttabilmente davanti alle nostre fragilità e ai nostri fantasmi interiori, alle nostre paure più grandi. A volte, senza accorgercene e solo nel tentativo di fare del bene ai nostri figli, lasciamo che la nostre paure e il nostro senso di insoddisfazione ci tolgano la lucidità necessaria per gestire le cose che li riguardano. Altre volte facciamo fatica a metterci nei loro panni e a parlare con loro. In momenti come questi è necessario che qualcuno ci guidi e ci aiuti a capire cosa succede dentro di noi che ci impedisce di trovare la via giusta. In altri casi sono i problemi manifestati dai nostri figli a lasciarci paralizzati e in difficoltà. Problemi comportamentali, difficoltà a scuola, difficoltà con i pari. In questi casi è l'intero sistema famiglia a soffrire, non solo i piccoli. Ed è l'intero sistema famiglia a dover essere preso in carico così da accompagnarlo verso un cambiamento e una risoluzione positiva del momento difficile.